Comune di Silvi

Calcolo IMU

mercoledì 29 marzo 2017
Seguici sulla nostra pagina facebook Seguici sul nostro account Twitter Seguici tramite feed RSS
Comune di Silvi
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Icona freccia bianca
Calcolo IMU
Calcolo IMU
17-11-2016

Premessa:La Iuc (Imposta Unica Comunale) è stata istituita con la Legge 27 dicembre 2013, n.147 (Legge di Stabilità 2014). Secondo l’art. 1 comma 639:"Essa si basa su due presupposti impositivi, uno costituito dal possesso di immobili e collegato alla loro natura e valore e l'altro collegato all'erogazione e alla fruizione di servizi comunali. La IUC si compone dell'imposta municipale propria (IMU), di natura patrimoniale, dovuta dal possessore di immobili, escluse le abitazioni principali, e di una componente riferita ai servizi, che si articola nel tributo per i servizi indivisibili (TASI), a carico sia del possessore che dell'utilizzatore dell'immobile, e nella tassa sui rifiuti (TARI), destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, a carico dell'utilizzatore."

Novità Imu-Tasi per l'anno d'imposta 2016

Abitazioni principali
Nell’anno d’imposta 2016 sono escluse dalla TASI le unità immobiliari destinate ad abitazione principale del possessore nonché dell’utilizzatore e del suo nucleo familiare, escluse quelle appartenenti alle categorie catastali A/1, A/8 e A/9.

In caso di immobile in locazione non è più dovuta la TASI dagli occupanti/inquilini se l’unità immobiliare è da loro destinata ad abitazione principale. Relativamente all’IMU nulla è cambiato, dunque per le abitazioni di lusso (cat. A/1, A/8 e A/9), continua ad applicarsi con la detrazione di 200 euro.

Comodato d’uso gratuito a parenti di primo grado
Dal 2016 gli immobili concessi a titolo di comodato gratuito ad un parente di primo grado in linea retta non possono più essere assimilati all’abitazione principale. Queste unità immobiliari sono ora soggette ad aliquota ordinaria, o ad aliquota agevolata deliberata dall'ente per tale casistica, salvo che non vengano rispettate le condizioni previste per il nuovo comodato, che però non prevede più l’assimilazione ma solamente una riduzione al 50% della base imponibile.

Immobili locati a canone concordato
Le aliquote IMU e TASI stabilite dal Comune sono ridotte al 75% per gli immobili locati a canone concordato. Il testo della Legge di Stabilità 2016 permette di considerare interessate tre tipologie di contratti di locazione a questo sgravio:

  • I contratti agevolati, della durata di 3 anni più 2 di rinnovo;
  • I contratti per studenti universitari, di durata da 6 mesi a 3 anni;
  • I contratti transitori (di durata da 1 a 18 mesi), se stipulati nei Comuni nei quali il canone deve essere stabilito dalle parti applicando gli Accordi territoriali (aree metropolitane di Roma, Milano, Venezia, Genova, Bologna, Firenze, Napoli, Torino, Bari, Palermo, Catania; Comuni confinanti con tali aree; altri Comuni capoluogo di provincia).

Terreni agricoli
Dal 2016 per determinare l'esenzione dall' IMU prevista per i terreni agricoli ricadenti in aree montane o di collina si applicano i criteri individuati dalla circolare del Ministero delle finanze n. 9 del 14.6.’93. Sono, inoltre, esenti dall'IMU i terreni agricoli:

  • Posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali, iscritti nella previdenza agricola, indipendentemente dalla loro ubicazione;
  • Ubicati nei comuni delle isole minori;
  • Immutabilmente destinati all’agricoltura, alla silvicoltura e all’allevamento di animali con proprietà collettiva indivisibile e inusucapibile.

Cooperative edilizie
Sono escluse dall’IMU le unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa adibite ad abitazione principale dei soci assegnatari anche se destinate a studenti universitari soci assegnatari, in deroga al richiesto requisito della residenza anagrafica.

Immobili Merce
Con il comma 14 lettera c della Legge di Stabilità 2016 viene imposta per legge la TASI con aliquota all’1 per mille sui fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita, fintanto che permanga tale destinazione e non siano in ogni caso locati. Il Comune ha pero’ la facoltà di portarla al 2,5 permille o di diminuirla fino all’azzeramento.

Regolamento per l’applicazione dell'imposta unica comunale (IUC): tassa sui rifiuti ( T.A.R.I. ) REGOLAMENTO

CALCOLO IMU

SCADENZE ED ALIQUOTE

15-06-2016 11:23

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

Web Streaming
28-03-2017
- DIRETTA STREAMING CONSIGLIO COMUNALE 
Consiglio Comunale
20-03-2017
- Il Presidene del Consiglio Comunale rende noto che il Consiglio Comunale è stato convocato in ....
News
14-03-2017
- Riapertura dei termini per l'assegnazione di contributi per l'acquisto libri di testo per l'anno scolastico ....
Salvadanaio
10-02-2017
- Nella seduta del Consiglio Comunale del 31/01/2017, sono stati approvati il Piano Finanziario TARI 2017 ....
ImmTributi
06-02-2017
- E' stato approvato dal Consiglio Comunale il Regolamento per la definizione agevolata delle entrate comunali ....
Web Streaming
31-01-2017
- Sarà possibile seguire la diretta streaming del Consiglio Comunale del 31 gennaio a partire dalle ....
News
30-01-2017
- Avviso assegno disabilità gravissima a favore di persone in condizione di disabilità gravissima......vedi ....
- Inizio della pagina -

Comune di Silvi - Via Garibaldi, 16 - 64028 Silvi Marina (TE) - PEC ufficio.protocollo@pec.comune.silvi.te.it
Telefono: +39.085.93571  - Fax +39.085.9357222 - P.IVA 00175740679

Il sito Istituzionale del Comune di Silvi è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

Il progetto Comune di Silvi è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it